Divertimento e serietà dal 1984

Centro sportivo Bagheria Palermo
Il Centro Sportivo Principe Di Rammacca, a Bagheria in provincia di Palermo, nasce nel 1984 grazie a Giovanni La Mantia; all'inizio, la struttura era dotata di un solo campetto di calcetto ma ciò che faceva la differenza (ieri come oggi) era l'entusiasmo: dare la possibilità a ragazzi e adulti di divertirsi all'aria aperta, contribuire in qualche modo all'ulteriore sviluppo di una variante dello sport più amato al mondo, insomma trasformare il proprio lavoro in una passione. Tutto ciò è stato il carburante per crescere sempre più, tant'è che alcuni anni dopo i campi aumentano: quelli da calcetto diventano 3, viene inaugurato il campo di calcio a 8 e anche quello di Beach Volley con annessa piscina.

Quest'ultima evoluzione porta la firma di Nicola La Mantia, figlio di Giovanni, che prosegue l'opera iniziata dal papà confermando che la simpatia, la dedizione e la semplicità sono davvero un bene di famiglia. Presso il centro sportivo di Bagheria, i clienti possono instaurare un rapporto familiare, come se fossero a casa loro: un po' come quando, da piccoli, si andava a giocare a pallone nel giardino di casa dei nonni o degli zii. Divertimento è la parola d'ordine, trascorrere piacevoli ore insieme ai propri amici condividendo quei momenti che, a ben vedere, se sommati danno come risultato quel che realmente si è vissuto.

Lo staff è quindi il punto di forza del centro sportivo: fare attività fisica è importante, e farla in un ambiente così cordiale e familiare rende tutto ancora più bello. Anche perché la struttura offre anche ulteriori possibilità di relax e ristoro: basti pensare al chiosco bar, all'area relax (dove vedere anche gli incontri di campionato e coppe, altro momento di notevole aggregazione spesso sottovalutato) e ai centri estivi per bambini.

Torna su